Categorie
Articoli seduttivi

Le contraddizioni delle donne

Con questo articolo voglio trattare la fonte delle maggiori cause che provocano confusione negli uomini: le contraddizioni delle donne in seduzione.

Le motivazioni di queste contraddizioni che, molto spesso, le donne usano in seduzione, possono essere i più disparati: c’è la donna che vuole fare la suora laica, c’è quella che ha paura di passare per “zoccola”, c’è quella che ti provoca per vedere la tua reazione.

Quello che vi inviterei a fare, però, è di non cercare di capire da dove derivino questi comportamenti, ma di accettare che molte donne sono contraddittorie per natura, e non tentare di contrastare questa loro caratteristica sul piano logico.

Solitamente, però, le contraddizioni vengono a galla quando iniziate a conoscerle (durante l’approccio o durante l’appuntamento), loro vi rispondono attivamente, la conversazione è piacevole.  E arriva la contraddizione, grossa come una casa a tre piani e che, se non avete una buona sicurezza, vi schiaccia e non vi fa raggiungere l’obbiettivo.

Per prima cosa, bisogna capire il contesto in cui vi state muovendo. Che sia l’approccio o l’appuntamento, poco cambia. Se la donna resta 10 minuti con voi (e quindi sta investendo il proprio tempo) oppure, ancora più plateale, esce con voi, è sicuramente attratta. E questo vale anche per il viceversa. Tu staresti a parlare per più di 5 minuti con una ragazza brutta e che non ti attrae?

Iniziamo a vedere i comportamenti più comuni:

– “Siamo solamente usciti in amicizia”: questa è una delle più frequenti contraddizioni che mi accadono. Soprattutto dopo che la ragazza in questione è stata approcciata a freddo da me (quindi non siamo dello stesso circolo sociale), spende il suo tempo con me  all’appuntamento e si è vestita e truccata per due ore davanti allo specchio.
Un ragazzo normale può essere destabilizzato da una frase del genere, perchè non capisce dove vuole andare a parare una donna.

Voi non dovete capire dove voglia andare a parare, ma solamente che lei ha detto la stronzata del secolo e dovete solamente risponderle a tono, per esempio: ” Wow, ma come siamo maliziose… Metti sempre le mani avanti con tutti?!”, molto meglio se accompagnato da un sorriso sarcastico.

– “Non sei il mio tipo” : anche questa, sulla falsa riga della contraddizione sopra, può creare non poca confusione nella mente del maschio normale, ma non di quello illuminato. Solitamente viene detta alla fine di una serata grandiosa, in cui tutto è andato a meraviglia. Ma non fatevi scoraggiare. Alle cose che dice, non crede nemmeno lei (altrimenti, non sarebbe nemmeno uscita con voi, quella sera). Solitamente mi mostro totalmente d’accordo. “Sai, ti capisco davvero. Alle volte manco mi sopporto io, immagino tu”, sempre accompagnato da un bel sorrisone scarcastico.

 “Non mi piace essere approcciata”: questa frase, solitamente detta dopo dieci minuti che le hai approcciate, o all’appuntamento stesso, magari mentre la conversazione sta andando alla grande e c’è un intesa pazzesca. Una risposta potrebbe essere: ” Oddio, come sono stato villano… La prossima volta, trovo alcune amicizie in comune e mi metto sotto casa tua a scrivere letterine d’amore anonime e a lanciarti sassolini alla finestra…”

– “Non mi piace essere toccata”: anche in questo caso, detto soprattutto quando la conversazione è idilliaca. Continuate indisturbati a toccarla.

– “Sono fidanzata”: la più bella contraddizione. In questo caso sono due i sentieri da prendere: o continuare nella conversazione come se nulla fosse, anzi, magari anche interessandosi alla sua relazione, oppure rispondere una cosa del tipo: “Ah, anche io. Speriamo che non sia lo stesso”. Sempre accompagnato da un sorriso provocatorio.
In questo caso, è ancora più importante ricordarsi la legge che se una ragazza investe il suo tempo in voi è sicuramente interessata. E quindi, voi continuate a spingere come se niente fosse, perchè, quando una donna vi dice che ha il fidanzato, dopo che ci avete parlato per una buona mezz’ora, è un modo per dirvi: “Ho il fidanzato, però voglio scopare anche te. Quindi, voglio vedere se riesci a fare l’amante discreto”.

– “Non mi piace fare sesso la prima sera”: anche in questo caso, potrei rispondere con una cosa del genere: “Ah, ma non ti sembra di correre un pò troppo con i pensieri?! Guarda che io voglio rimanere vergine fino al matrimonio…” (sorriso cazzuto annesso)

– “Stiamo correndo troppo” : detto magari mentre sei concentrato a esplorare con la lingua le sue parti basse.  Io mi guarderei alle spalle ed esclamerei: “Ah, ma ci sta seguendo qualcuno?!”. E poi le dici : “guarda che comunque stai fraintendendo, io sto solamente facendo conoscenza con la tua Guendalina, e tu sei alquanto maleducata. Non ti ha mai detto nessuno che non si interrompe le persone che stanno parlando?!”. (Sempre con sorriso provocatorio)

– “Ci sono altre cose più importanti del sesso” : solitamente, questa uscita viene detta dalla ragazza che per l’occasione è uscita tiratissima con te. Tacco 16 e gonna inguinale. Una risposta potrebbe essere: “Già, sai che hai proprio ragione?! Cosa ne pensi della guerra in Ucraina e della fame nel mondo?!”

Un’altra grossa contraddizione, che è avvenuta durante gli appuntamenti, è che spesse volte alcune ragazze avevano un linguaggio del corpo davvero chiuso nei miei confronti, rispondevano a monosillabi, oppure parlavano del loro ex per tutto il tempo. Ovviamente sono interessate a voi (perchè, altrimenti, non sarebbero mai uscite, avrebbero passato la serata con la loro amica oppure guardando Grey’s Anatomy), e quindi non fatevi intaccare l’umore da queste bazzecole.

Queste sono risposte che mi sono venute adesso, ma considerate che sono risposte che darei io. Quindi prendetene spunto, ma non copiatele di pari passo, altrimenti correte il rischio di apparire incongruenti, cioè di indossare un vestito che non è il vostro.

Seconda cosa, non è davvero importante cosa rispondete. Molto più importante è il vostro atteggiamento. Voi dovete restare imperturbabili, sicuri di voi e del contesto in cui voi e la ragazza siete. Siate sicuri che lei è interessata, perchè è proprio così. E quindi, di che vi preoccupate?
Le contraddizioni delle donne in seduzione sono una cosa normale e naturale, voi prendetele per quello che sono. Non fateci la lotta, ma considerate solamente che lei è li con voi, e il resto è solamente fuffa.

Categorie
Articoli seduttivi

Come parlare di Sesso con una donna

Tanti uomini, quando conoscono una donna, si chiedono come parlare di sesso con una donna e come instaurare un’atmosfera sessuale.

Iniziamo col dire che, nella maggioranza di questi casi, l’uomo non sa come fare perchè non vuole farlo. Mi spiego meglio: siamo stati abituati dalla società moderna a considerare il sesso (fine a se stesso) come una cosa da fare nascosta, una cosa da tenere celata agli occhi delle altre persone. La maggioranza delle persone etichetta chi vive la propria sessualità in maniera libera e aperta come “troia” o “puttaniere”.

Ed è questa paura, quella di essere etichettato, che è una delle cause per cui gli uomini si chiedono come parlare di sesso con una donna.

La seconda paura, legata alla prima, è quella di bruciarsi la donna in questione.

Gli uomini hanno l’errata concezione che una frase sbagliata, o detta senza pensarci molto, faccia perdere la donna o il gruppo di donne che sta conoscendo; senza considerare che potreste dire qualsiasi cazzata ma, se avete un atteggiamento sicuro, passerà inevitabilmente per buona.

Inoltre, pensano che se esprimono il loro lato sessuale Maschio e con le sue naturali pulsioni sessuali,  lei scapperà pensando di avere a che fare con un maniaco sessuale.

Ed è proprio qua che compite l’errore. Facendo così, voi vi state snaturando, vi state comportando come un Uomo non si comporta. Vi comportate come un qualsiasi “bravo ragazzo” che, per paura di perderla e di dire qualcosa di sconveniente, preferisce la banalità e la prudenza, con un risultato pressoché scontato (NOIA).

Voi non ve ne accorgete, ma siete viscidi. Perchè un uomo, con le sue amiche, non si fa tabù, non si fa problemi a parlare di sesso o darle una pacca sul culo.

Invece, quando volete fare colpo, fate discorsi profondi, evitando qualsiasi contatto fisico e soprattutto fraintendimenti di tipo anche lontanamente sessuale.

Evitate come la peste il discorso “Sesso”, non sapendo che è uno dei discorsi preferiti dalle donne.

Quando entri in questa modalità falsa, lei se ne accorge. Subito. E diventi la sua amichetta del cuore. Oppure il tontolone da usare per favori o regali vari ed eventuali.

Quindi, come parlare di sesso con una donna ?

Semplicemente, parlandone. Ma non come arrapati che ogni tre per due tentano di indovinarle la taglia di reggiseno, oppure incollano gli occhi alle loro cosce, ma come un uomo che è abituato al sesso, che il sesso lo fa giornalmente e che considera una cosa naturale.

Non dovete fare battute volgari e non dovete considerarle solamente come un pezzo di carne. Quindi, evitate parole tipo ” trombare”, “scopare” o “sbattere”.

Io di solito, do consigli su come piace a noi ragazzi. Parlo delle migliori marche, a mio avviso, di vibratori per le donne. E le donne apprezzano e si aprono, divertite, ancora di più. Perchè non hanno davanti a loro il solito omuncolo che le giudica e le etichetta come “troie”. Hanno davanti un uomo che capisce che anche loro, di primo acchito, si scoperebbero il 90% degli uomini nel locale. Si aprono totalmente con me, e si confidano, perchè sono io il primo che parla di sesso naturalmente.

Ma lo apprezzano perchè non lo faccio con secondi fini, lo dico e basta. E’ un dato di fatto ciò che sto dicendo. Non mi metto la maschera del bravo ragazzo perchè penso, così facendo, di compiacerle. A me piace fare sesso, piace farlo nei modi più strani, perchè nasconderlo?

Evitate di fare il Playboy, di parlare delle donne che avete avuto, perchè è davvero di pessimo gusto. Primo, perchè lei pensa che vi stiate vantando per mettervi in mostra davanti a lei e secondo, se andate a dire ai quattro venti le peripezie che facevate con le vostre ex fiamme, lei (giustamente) penserà che lo farete anche con lei, perderà la fiducia in voi e di conseguenza non uscirà e non vi lascerà il numero.

E ricordatevi che se state parlando o chattando con una donna, se vi state interessando a lei anzichè al vostro amico, lei ha già capito tutto. E ha già capito anche perchè non preferite il vostro amico a lei. Si chiama Attrazione.

Categorie
Articoli seduttivi

Alcune regole sulla seduzione per principianti e non

Quando una persona si avvicina per la prima volta al mondo della Seduzione, può essere bombardata da innumerevoli messaggi contrastanti che possono mandarla in confusione.

Ecco, quindi, che voglio darvi alcuni semplici suggerimenti per diventare da subito più attraenti con le donne:

– Guardate le persone, tutte le persone, negli occhi: una donna, quando esce con voi, oltre all’attrazione deve anche avere fiducia. Una delle carte per ottenere la fiducia di una persona è guardarla negli occhi. Le persone non si fidano, o si fidano difficilmente, di una persona che fa fatica a mantenere un contatto visivo.

– Non vestitevi come dei ciechi. L’abito fa il monaco e soprattutto, nei primi minuti, l’immagine che uno da di se è fondamentale. Evitate accostamenti di colore improbabile e abbiate uno stile consono alla vostra persona.

– Sulla stessa linea, mantenete un’immagine decente.. Non diventate dei trichechi di 180 chili.

 Eliminate l’alcol durante le serate, o almeno limitatelo a un drink a sera. Nessuna donna vuole essere approcciata da un ubriaco che sente di alcol come una distilleria.

– Smettetela di ricercare affetto e approvazione dalle donne. Non è la soluzione. L’affetto e l’approvazione ve la date solo voi stessi. E solo dopo ve la faranno gli altri.

– Non fate i morti di figa che non la vedono da qualche decennio. Evitate battute viscide e stupide.

– Non fate complimenti fisici, a meno che non ve la siate scopata. Evitate qualsiasi complimento se non se lo merita.

– Non pagatele tutto e non passate a prenderla sotto casa.

– Non scusatevi mai, soprattutto per i vostri desideri sessuali. Se lei non ci sta la prima volta che la baciate, NON SCUSATEVI. Comportatevi come se non fosse successo nulla, ciò che in verità è.

– Non scendete a compromessi con voi stessi. Non snaturalizzatevi per compiacere una donna. Voi siete così, se le sta bene ok, se non le sta bene che si levi, così potete conoscerne altre.

– Abbiate un comportamento più imperturbabile possibile.

– Non sforzatevi molto di mantenere il discorso vivace. Alcune donne sono morte dentro e quindi la soluzione è scappare il più velocemente possibile per evitare di sprecare il vostro tempo con una persona cerebralmente morta.

– Non cercate di risolvere i suoi problemi. Le donne cercano comprensione alle loro emozioni, non la soluzione.

– Non massacratela di messaggi e chiamate. Ricordate che la seduzione è un ballo a due, fatevi desiderare e fate si che sia lei a farsi sentire ogni tanto. Altrimenti, salutatela con garbo. Non cadete nella trappola che alcune ragazze usano, non facendosi mai sentire e installando un frame in cui sei tu che devi rincorrerla. Voi volete Donne sicure di loro, non bimbette in cerca del principe azzurro in calzamaglia e gay.

– Abbiate una vita impegnata. Fate in modo che se fissate un appuntamento con una ragazza, dobbiate spostarne un altro, oppure dobbiate spostare un impegno. Fate sì che la vostra vita sia piena ed impegnata. Le donne sono solo una piccola parte della vostra vita. Se avete tanti interessi e attività, non avrete nemmeno il tempo per pensare troppo alle donne, il che è un bene.

– Cercate di non essere scontati e di non fare battute che il 90% dei maschi farebbe. Siate originali.

– Non rivelate molto di voi stessi. Mantenete un velo di mistero attorno a voi. La curiosità è attrazione, non dimenticatevelo. Piuttosto che continuare a parlare di voi stessi, statevene zitti, guardatela negli occhi e fate che sia lei a parlare di se.

– Non atteggiatevi a “machi” quando non lo siete. Piuttosto che mettere la maschera da “duro”, molto meglio dire, le prime volte che approcciate: “ragazze, sono un pò in imbarazzo, non lo faccio molto spesso quello di approcciare donne sconosciute”.

– Non cadete nelle provocazioni. Piuttosto, se non avete ancora una risposta brillante da dare, statevene zitti e sorridete.

– Ricordatevi che se una donna resta per dieci minuti a parlarvi è interessata. Se uscite con lei, è vostro dovere baciarla.

Categorie
Articoli seduttivi

Come prendere il numero ad una donna

Qualche tempo fa leggevo sul nostro gruppo di seduzione una discussione interessante: essa si riferiva a come prendere il numero ad una donna, e anche ad una componente molto importante del mondo della Seduzione e del Miglioramento personale:

“Quando è giusto dire next?”

Prima di tutto dobbiamo intendere la Seduzione come un “gioco”, il che richiede grandi capacità di adattamento e intraprendenza. Di ovvia conseguenza, chi non è disposto a mettersi in gioco, non potrà parteciparvi; si limiterà ad essere spettatore, sperando nel fatidico “momento giusto” o confidando nel tempo, che dovrebbe cambiare le cose. Inutile dire quanto si sbagli.

Mi sento di fare questa premessa perché voglio far capire ai lettori, che è inutile interrogarsi sul punto C, se prima non abbiamo affrontato i punti A e B. E’ illogico e controproducente fissarsi sul “contorno”, interrogarsi sul proprio aspetto fisico, sul quando e sul come è meglio agire, senza vedere il primo obiettivo:

“Quello di non spaventarsi, quando sono dinanzi ad una donna.”

Questo è il primo passo, è il concetto fondamentale: senza questo, nulla di quello che scriverò può essere compreso o in qualche modo interessarvi.

Prima di chiedersi se è giusto usare il “next” vanno fatte le dovute premesse e tenere a mente alcune regole generali:
E’ di fondamentale importanza aver fatto la parte iniziale (“sargiata”) molto bene, con naturalezza ed il giusto atteggiamento mentale (vi invito a leggere La Giusta Mentalità Seduttiva per capire cosa intendo con i termini: naturalezza ed il giusto atteggiamento mentale). E’ importante ricordarsi che l’obiettivo finale non è il numero di telefono. Tutto questo vi permetterà di abbassare la vostra ansia da prestazione ed aiutarvi ad entrare nella giusta mentalità.

Soprattutto in questa prima parte, tanti ragazzi incappano in molti errori: uno dei più classici su come prendere il numero ad una donna è chiederlo senza motivazione, “a cazzo“.

esempio: 

Ragazzo: Ciao, piacere Luca!

Ragazza: Piacere Marta!

Ragazzo: Venite spesso qui?

Ragazza: boh, non lo so, sì è possibile …

Ragazzo: Mi dai il numero? Sei interessante ..

Ragazza: No!

Ovviamente è un esempio tirato all’osso, per far intendere il prendere il numero ad una donna chiedendolo “a cazzo”. Chiederlo senza aver creato nessuna vera interazione o curiosità in lei, non porta a conclusioni facili e solide. Collezionare numeri di telefono è controproducente!

Presupponiamo che la prima parte è andata bene: abbiamo fatto la conoscenza e siamo riusciti a prendere il numero di questa donna, che è risultata interessante e interessata. Di ovvia conseguenza (in teoria),abbiamo ottenuto il suo numero di telefono. Arrivati a questo punto, la maggior parte degli aspiranti seduttori, commette un altro errore frequente: far passare qualche giorno prima di contattare la donna. E’ la cosa più sbagliata e illogica che potete fare; non solo date ad un altro la possibilità di beneficiare prima di voi delle sue grazie, ma se il vostro intento è quello di risultare più impegnati o interessanti, vi assicuro che non funziona. Credetemi, la donna in questione avrà come minimo un paio di altri uomini che le ronzano intorno. Ogni donna mediamente carina (e sana di mente), ne ha quanti ne vuole.

Potremmo quindi contattarla anche 30 minuti dopo, ma io consiglio il giorno dopo. Possiamo farlo tramite una semplice chiamata o un messaggio. Io non uso spesso i messaggi, li ritengo uno strumento freddo e privo di emozioni. Con questo non voglio dire che dovete chiamare anche quando non ve la sentite, all’inizio della comunicazione può andar bene anche un messaggio.

Consiglio di evitare i soliti messaggi banali, siate divertenti e coincisi. Consiglio una battuta su qualche avvenimento che avete vissuto insieme, la sera quando l’avete conosciuta. Credetemi, le vostre probabilità di risposta aumenteranno di molto.

Dalla sua risposta, potete ricavare tantissime informazioni, se sapute cogliere. Se è un risposta divertente, siete a cavallo; ma anche se la risposta risulta in tono normale, non vi scoraggiate. Ricordate che ogni forma di risposta è comunque una forma d’interesse. A questo punto consiglio di scambiare qualche messaggio, 3 o 4, o anche di più, potete decidere voi la scala temporale da utilizzare (quanto tempo far passare fra un messaggio e l’altro) o potete adattarvi alla sua, ed ogni tanto stravolgerle i piani. Questo concetto è alla base del VALORE-INVESTIMENTO, concetto che viene ampiamente spiegato nei nostri corsi dal vivo e nei nostri infoprodotti.

E’ possibile che non risponda al vostro messaggio, consiglio VIVAMENTE di non farsi prendere dal panico. Conosco tanta gente che in queste situazioni, inizia a bombardare la suddetta con chiamate e messaggi! Datele 24h di tempo.

Lo scambio dei 3 o 4 messaggi (il numero non è molto importante) ha lo scopo di prepararla alla vostra chiamata, che servirà per fissare l’uscita. Quando uso la parola “preparare” intendo questo:

Vi sembrerà strano, ma molte donne hanno un rapporto “mistico” con il proprio cellulare. Esistono donne che passerebbero ore a messaggiare, ma nel momento in cui devono fare o ricevere una chiamata da chi non conoscono, panico totale! Ovviamente non facciamo di tutta l’erba un fascio, ma è una dinamica molto comune.

Ora è arrivato il momento di fissare l’uscita, qui dovrete usare la chiamata. Non c’è cosa più squallida che invitare una donna con un messaggio, vi fa sembrare privi di sicurezza! Non bruciatevi già dall’inizio. Quindi: forza e coraggio!

Siate  pronti a qualche sua normale e preparata obiezione. Ricordate che anche le donne giocano, e parecchio… siate fini anche voi. Se siete arrivati fin qui, vuol dire che all’inizio la sargiata è andata bene, ed è quindi inevitabile finire per uscire.

Ed eccoci arrivati al vostro appuntamento. Confido in voi per dare il meglio durante l’interazione: perspicacia, sensibilità e carisma.

A fine appuntamento potrete trarne tutte le conclusioni del mondo, fino a riflettere se vale la pena continuare o abbandonare.

E finalmente rispondo alla domanda iniziale di questo articolo: “quando dire next“.

La risposta è semplice: utilizzate il concetto di “next” quando la donna ha paura di comunicare (non è importante quale sia il motivo), è fredda e non collaborativa. Se è semplicemente un suo modo per fare la preziosa sta a voi intuirlo. Col tempo e l’esperienza imparerete a migliorare la vostra sensibilità nel capire quando una donna sta giocando (rimanere), o manca di comunicazione (fuggire).

Categorie
Articoli seduttivi

Le 6 Regole da sapere sulle Donne che il 90% degli Uomini non conosce

Ecco le 6 Regole da sapere sulle donne che il 90% degli Uomini non conosce, da non dimenticare mai:

REGOLA N.1 – NON PERDETE TEMPO CON DONNE CHE NON VOGLIONO ENTRARE NELLA VOSTRA VITA: Voi non siete cagnolini da compagnia e non elemosinate le sue attenzioni. Se qualche donna non vuole entrare a far parte della vostra vita interessante, non è un problema vostro, ma è un problema loro. Tante persone si sforzano di fare entrare qualcuno nella loro vita, non pensando che, se una persona ci vuole entrare, non occorre alcuno sforzo.
Inoltre, avendo una vostra vita propria, seguendo i vostri desideri e sogni, e non avendo bisogno degli altri, risulterete automaticamente molto più attraenti.
Ricordatevi che ogni secondo che passate con una donna che non ci sta, lo state togliendo ad una donna che probabilmente ci starebbe.

REGOLA N.2 – Che lei abbia il fidanzato, o qualsiasi altra paturnia, NON E’ UN PROBLEMA VOSTRO. Quanti ragazzi perdono scopate “perché lei ha il moroso”, o “si sente con qualcun altro?”. La donna non cerca un paparino che le faccia vedere che sta sbagliando, ma vuole un uomo con il quale condividere le sue emozioni e che sia in grado di darne a lei. Non lasciate che i moralismi vi tarpino le ali e vi facciano perdere un sacco di scopate (anche perché ogni donna mediamente carina si vede già con qualcuno). E poi, chi siete voi per poter giudicare qualsivoglia comportamento di un’altra persona?

REGOLA N.3 – Le Donne NON SONO COERENTI. O, almeno, hanno una coerenza tutta loro. Siccome sono esseri più emozionali, si fanno trascinare di più dalle loro emozioni, risultando alcune volte incomprensibili. Le donne vanno amate, non comprese o giudicate. Quello che dovete fare è ascoltarle, ma non cercare di risolvere i loro problemi. Infatti, tante volte loro non vogliono affatto risolverli, proprio perché danno loro quelle emozioni che tanto bramano.

REGOLA N.4 – Le Donne AMANO CHI OSA. Vi siete mai chiesti perchè James Bond è così affascinante? Perchè è totalmente sprezzante del pericolo e va a prendersi quello che vuole, nonostante le obiezioni o le difficoltà. Alcuni esempi da applicare con le donne? Non aspettate la classica cazzata per attaccare bottone, basta un: “Ciao, ti voglio conoscere”.  Non aspettate di trovare la scusa per cercare di portarla fuori, chiedetelo e basta.
Osare sapendo che è possibile fallire, e quindi accettare il fallimento per quello che è e non averne più alcune paura, fa sì che tu abbia un comportamento totalmente libero. Come ti comporteresti, se fossi sicuro di non poter fallire? E adesso, cosa stai aspettando a farlo?

REGOLA N.5 – Le Donne ODIANO I PERBENISTI. Basta considerare le donne come esseri angelici che devono essere protetti, perché è un ruolo che loro odiano. Le donne non sono esseri angelici, e vi posso assicurare che una volta uscite dal bagno non profumano di violette appena colte. Smettetela di offrire da bere perché si DEVE, semmai offrite da bere perché VOLETEe se se lo sono meritato. Basta preoccuparsi per loro, perché la parità dei sessi ormai è stata riconosciuta da qualche decennio: voi non avete più nessun obbligo cavalleresco nei loro confronti. Non accollatevi problemi che non sono i vostri.

REGOLA N.6 – Le Donne AMANO IL SESSO. Questo è un concetto ricollegabile al punto di prima. E qua parlano i fatti, perché l’istinto sessuale è, appunto, un istinto che non può essere soppresso. Quando avete fatto sesso con una donna, chi di voi due ha smesso prima? Quando entrate in sexy shop, avete mai notato che i sex toys sono di gran lunga più rivolti al piacere femminile che a quello maschile? E non si parli dei fatturati di queste aziende, Lelo e Dorcel in testa, che hanno un incremento di quasi 10 punti percentuali all’anno. Chi li compra i vibratori?
Riflettete.

Ora che sapete le 6 Regole da sapere sulle donne che il 90% degli Uomini non conosce, cosa state aspettando ad applicarle?

Categorie
Articoli seduttivi

I 7 Errori Che La Maggior Parte Degli Uomini Commette Con Le Donne

Oggi vi svelerò alcuni segreti da tenere bene a mente quando interagite con le donne.

Tanti uomini si domandano quali atteggiamenti avere quando si vuole avere successo con le donne, ma pochi riescono a scoprire questi semplici “segreti”.

Di seguito vi dirò i 7 errori che la maggior parte degli uomini commette con le Donne:

1) Diventare nervoso dinanzi a loro:

Forse è l’aspetto più visto ed osservato dalle donne, soprattutto da quelle belle. Una miriade di ragazzi hanno questo atteggiamento, facendo capire alla donna che la considerano troppo importante, e che vogliono fare una buona impressione dinanzi a loro. Quello che avviene è l’esatto opposto.

Ricordatevi che voi non dovete dimostrare nulla a nessuno. Quando vi sentite così, fate un bel respiro e capite che non c’è proprio nulla per cui essere nervosi.

2) Essere prevedibile:

La prevedibilità è una delle cose che ammazza l’attrazione. Se una persona è prevedibile, risponderà in maniera prevedibile, e quindi dall’altra parte non ci sarà nessuna curiosità di conoscere la vostra personalità.

Risposte del tipo: “Ma hai le tue cose?” quando la ragazza fa l’acidella, oppure “Non sono geloso” quando vi dice che è fidanzata, non fanno altro che far capire alla ragazza che voi siete uguali a tutti gli altri. E voi non volete esserlo, giusto?

Imparate ad essere più originali: se una donna fa l’acidella, potreste benissimo dirle se ha anche una pistola nella borsetta e che, se fosse così, in quel caso non potreste più parlarle perché vi farebbe paura.

Se una donna vi dice che è fidanzata, potreste dirle: “Ah, ma già pensi che voglia prendere il posto del tuo fidanzato? Non essere così maliziosa”.

3) Aspettare che lei faccia la prima mossa:

Le donne amano gli uomini che si prendono ciò che vogliono. Aspettare, o temporeggiare decisioni che si vogliono prendere, non fa altro che darle un’immagine insicura di voi. Ricordatevi che con le donne è meglio osare sbagliando, che non osare affatto.

4) Non curare il proprio stile:

“L’abito fa il monaco”. Un ragazzo con una camicia più grande di due taglie, o con pantaloni stropicciati e sgualciti, ha lo stesso effetto libidinoso che noi abbiamo quando vediamo una donna con i baffi.

Le persone, almeno in un primo momento, vi valutano principalmente su come vi presentate in termini di vestiario e di stile. Se curate il vostro stile, fate passare l’immagine che voi siete una persona che si vuole bene e che cura anche se stessa.

5) Tempestarla di messaggi:

Tanti ragazzi, quando prendono il contatto di una donna, la prima cosa che fanno è comportarsi come se fossero già assieme a lei da una vita. Si fanno sentire troppo spesso. Se lei non risponde velocemente, le mandano altri messaggi. Quando lei aspetta a rispondere ai vostri messaggi per delle ore, la prima cosa che fanno loro è di risponderle nuovamente dopo tre secondi. Ricordatevi che se una donna aspetta a rispondervi alcune ore, voi dovete fare esattamente la stessa cosa. Evitate, inoltre, di scrivere nelle ore serali.

6) Essere bisognosi:

Ricordatevi che bisogna prima imparare a bastarsi e a stare bene con se stessi. L’amore, l’affetto e la considerazione li troverete sicuramente in una sola persona: voi. Non abbiate fretta di innamorarvi, o di trovare una donna con cui state bene, perché è proprio quando non ve lo aspettate che vi capita.

7) Mettere la donna al primo posto:

Le donne non amano gli zerbini. Evitate di sospendere i vostri impegni con gli amici, o con voi stessi, per lei. Non abbiate fretta di farla entrare nella vostra vita. Fatela sudare. Evitate di portarla in ristoranti raffinati dove ci lascerete mezzo stipendio, perché lo hanno già fatto in tanti prima di voi, ed è una tattica che non funziona. Se una donna vuole stare con voi, va benissimo anche una piadina.

Ecco i 7 errori che La maggior parte degli uomini commette con le donne, fatene tesoro.

Sarge On!