Il timore di compiere il “Primo passo” con le donne

IL TIMORE DELL'UOMO MEDIO DI COMPIERE IL PRIMO PASSO VERSO UNA DONNA CHE GLI INTERESSA E LE CONSEGUENZE NEGATIVE DI QUESTO COMPORTAMENTO

Quante volte ti è capitato di conoscere una donna, essere sicuro di piacerle, vedere in lei dei segnali di interesse chiari ed evidenti, ma ti sei comunque sentito insicuro di provarci in maniera chiara e decisa?

E quante di queste volte poi, la cosa si è risolta in un nulla di fatto, perché hai notato in lei un cambiamento, una perdita di quell’interesse che aveva nei tuoi riguardi?

Scommetto tante, e sono sicuro che poi hai anche visto quella donna uscire con qualcun altro, probabilmente un uomo con molte qualità in meno rispetto a te.

Questo esempio riguarda la maggior parte degli uomini, è un qualcosa che è successo praticamente a tutti almeno una volta, e ho voluto utilizzarlo perché oggi voglio parlarti di un argomento che andrà drasticamente a migliorare e rinnovare le tue relazioni: superare il timore del primo passo.

Perché l’uomo medio ha questo timore

Tanti uomini hanno il timore di avvicinarsi ad una donna per compiere il classico “primo passo”, ovvero l’inizio di una conoscenza, oppure semplicemente enunciare ad una donna il proprio interesse.

Ciò avviene soprattutto quando l’uomo si trova davanti una donna che lo attrae particolarmente, quella che quindi potrebbe essere la sua donna ideale, mentre ciò non avviene quasi mai, o comunque avviene molto meno, con una donna che in fondo non gli piace.

Ho già parlato delle conseguenze di scegliere la “meno peggio” in un altro articolo, se ancora non lo hai letto ti suggerisco di farlo ora.

Le conseguenze negative di questo timore

Ad ogni modo, oggi voglio analizzare insieme a te le conseguenze negative di questo comportamento.

Ti sei mai chiesto cosa comporta il timore di compiere il “primo passo” con una donna che ti interessa?

La prima conseguenza negative è che se non ti abitui ad avvicinarti alle donne che realmente ti interessano per compiere il primo passo, sarai sempre tu ad aspettare che lo facciano loro al tuo posto.

E molto spesso, la donna che compie il primo passo verso di te non è la tua donna ideale, ma una di cui potresti tranquillamente fare a meno perché non ti senti attratto da lei.

Un’altra conseguenza negativa è che la donna che, eventualmente, compie il primo passo verso di te potrebbe convincerti ad iniziare una relazione, e la tua paura di tornare ad essere solo potrebbe farti accettare di iniziare un rapporto che non solo non volevi, che non solo non ti soddisfa appieno, ma che neanche eri pronto a gestire.

E la conseguenza di ciò quale sarà? Che quando questa relazione finirà, tu sarai di nuovo nello stesso identico stato di prima, ovvero solo e incapace di fare il primo passo, e finirai per aspettare la prossima donna che lo farà al posto tuo, rischiando di rimanere single fino a cinquant’anni.

Capire che ciò non è normale

La prima cosa che devi fare, quindi, è capire che questo comportamento non è normale.

Non è normale restare in attesa di una donna che si decida ad avvicinarsi a te ad enunciare un interesse, non è nella natura delle donne farlo, è compito dell’uomo, del Seduttore.

In questo modo potrai attrarre solo donne che realmente non ti interessano, che non ti soddisfano, che non hai scelto.

È questa la vita relazionale che desideri per te stesso?

Un Uomo è tale quando ha la capacità di fare la cosa più naturale del mondo: avvicinarsi alle donne che realmente gli interessano.

Un Uomo deciso, che sa cosa vuole, che ha degli obiettivi di vita e di lavoro, non può accontentarsi della “meno peggio”, di “ciò che passa il convento”, ma sarà sempre lui a scegliere la donna da avere al suo fianco, non potrebbe mai accettare di affidare al caso una cosa così importante come la sua felicità relazionale.

Di conseguenza, compiere il primo passo verso chi desidera veramente, è per lui un dovere, oltre che il suo naturale modo di essere.

Anche perché un uomo che, quando incontra una donna che gli interessa, ha il timore di compiere il primo passo e rimane lì inerme o si limita solo a guardarla, sarà sempre visto da una donna come un immaturo, un bambino, quando invece lei, come ormai sai bene, è alla ricerca di un amante.

Quindi non esitare, avvicinati alle donne che ti piacciono, parla con loro, interagisci il più possibile, invitale ad uscire per un appuntamento, anche sbagliando le prime volte, non limitarti a fare da spettatore della vita degli altri, fai il primo passo, verso le donne che desideri e, soprattutto, verso la tua felicità relazionale.

Facci sapere la tua nei commenti o scrivici in privato per raccontarci una tua esperienza, ti risponderemo entro pochi minuti.

Fiducia in te stesso, sempre!

Iscriviti nel nostro gruppo Facebook

È totalmente privato e riservato

Clicca qui per richiedere l'accesso

Forse ti possono interessare anche questi articoli