Imparare a bastarsi

L'IMPORTANZA DI STARE BENE DA SOLI PRIMA DI POTERSI RELAZIONARE CON LE DONNE CHE CI INTERESSANO

Molti uomini si rivolgono a BELOVED per cambiare la propria vita relazionale, e altrettanto spesso capita che si affidino a noi per trovare “la donna giusta”.

Come ormai saprai, fare in modo che il cliente possa avere al suo fianco la donna ideale è da sempre il nostro obiettivo.

Tuttavia, ciò che sto notando sempre più spesso è che questi uomini che vogliono trovare la loro donna ideale non sono spinti soltanto da un sano desiderio di ‘sistemarsi’ o di innamorarsi, ma più semplicemente non sono in grado di stare da soli, o peggio pensano che un uomo single abbia qualcosa che non va, che sia un mezzo uomo.

Il pregiudizio

Questa è una convinzione radicata in molti uomini, ed è figlia della società in cui viviamo.

Specialmente nel nostro paese, si tende a guardare con occhio molto critico chi, superati i trentacinque/quarant’anni, è “ancora single” o comunque non appare ‘sistemato’.

Basti pensare a come vengono guadate ‘male’ le donne over trenta senza figli.

Questo luogo comune e questi pregiudizi spesso riguardano anche gli uomini, ed è così che negli anni può crescere in loro questo senso di inadeguatezza, come se avessero appunto un pezzo mancante nella loro vita.

Sicuramente l’obiettivo di BELOVED è quello di colmare questa ‘mancanza’, ma è doveroso prima di tutto fare una premessa.

Il “bisogno” di avere qualcuno al proprio fianco

Non è possibile imparare a sedurre una donna e a vivere un rapporto sano e felice se si parte dal presupposto di aver “bisogno” di una persona a fianco per sentirsi completi.

La prima regola fondamentale di ogni uomo è che deve imparare a bastarsi, ovvero deve essere consapevole del fatto che, se troverà la sua donna ideale e riuscirà a metterla al proprio fianco, essa sarà un qualcosa in più che gli arricchirà e migliorerà la vita, ma non dovrà mai essere l’unica ragione della sua esistenza e del suo benessere.

Ricordati sempre che non è possibile accogliere una donna nella propria vita se non si è in grado di stare da soli.

Pensaci un attimo: se non sei capace di stare da solo, se nella vita non hai imparato a ‘bastarti’, se non sei soddisfatto della tua vita e di ciò che fai, cosa potrebbe capitare nel momento in cui incontri una donna che per te è “quella giusta” e la vuoi sedurre?

Conseguenze

Semplice, non ne sarai in grado, perché sarai portato a pensare che lei valga più di te, che lei è “troppo” per te, e di conseguenza inizierai a trattarla coi guanti facendo attenzione ad ogni virgola e ad ogni mossa. E questo modo di fare, questa paura di sbagliare ogni singola mossa, prima o poi ti farà sbagliare e porterà questa donna ad allontanarsi.

Oppure cosa può succedere? Che sei fortunato e riesci ad avere una storia con questa donna, ma in questo caso forse è anche peggio. Perché sarai portato inconsciamente ad appoggiarti totalmente a questa donna, a considerarla un essere angelico, ad eseguire ogni suo ‘ordine’ per la paura di perderla, e come ben sai una donna, a lungo andare, non è attratta da ciò che può ‘controllare’ facilmente, e col tempo finirai comunque per perderla.

E perdere una donna importante quando non si è in grado di stare da soli è molto pericoloso, può gettarti facilmente nello sconforto.

Durante i nostri percorsi dal vivo insegniamo anche questo, ed è un argomento a cui dedichiamo molto tempo nella parte teorica con il cliente.

Essere liberi e indipendenti è fondamentale, perché solo così si può accogliere una persona nella nostra vita, perché è solo così che noi saremo qualcosa in più per lei e lei sarà qualcosa in più per noi, ovvero arricchiremo la vita l’uno dell’altra.

Facci sapere la tua nei commenti o scrivici in privato per raccontarci una tua esperienza, ti risponderemo entro pochi minuti.

Fiducia in te stesso, sempre!         

Iscriviti nel nostro gruppo Facebook

È totalmente privato e riservato

Clicca qui per richiedere l'accesso

Forse ti possono interessare anche questi articoli