La fuffa del “riconquista la ex”

LA FUFFA DEI CORSI SULLA RICONQUISTA DELLA EX FIDANZATA O MOGLIA

Ultimamente su internet sta spopolando un nuovo fenomeno, quello dei “guru della riconquista della ex”.

Sui social è pieno di questi soggetti, dei fuffari che sfruttano la sofferenza di uomini lasciati dalle loro fidanzate per spillargli dei soldi promettendo loro di fargliela “riconquistare”.

È un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più, e ciò che lascia più sconvolti è che a volte questi fantomatici “guru” siano proprio donne.

Si presentano in video pubblicitari con minigonne e tette al vento, iniziando a snocciolare consigli su come comportarsi per “riconquistarla”, su come far “riaccendere in lei la passione”, farle “sentire la tua mancanza e farti ricontattare” e altre stupidaggini simili.

Il motivo per cui esistono questi “corsi”

Il vero motivo per cui esistono questi fantomatici “esperti in riconquista della ex” è che hanno capito che l’uomo medio, di base, non ha alcuna capacità di avvicinarsi ad un essere femminile con il sano obiettivo di conoscerla e di frequentarla, e quindi sanno benissimo che per un uomo è molto più facile rimanere ancorato al ricordo di una storia andata male che tuffarsi in nuove conoscenze.

Ed è proprio sulla base di questo che fondano i loro “corsi”, cercando di manipolare la mente dell’uomo medio e di convincerlo che non ha bisogno di conoscere donne nuove, ma grazie a loro può riavere la donna che ha perso.

Conseguenze

Ma a cosa può portare questo genere di comportamento?

Se un uomo che è stato lasciato iniziasse davvero a comportarsi come quei guru insegnano, cosa succederebbe?

Molto probabilmente nulla, ma se anche fosse che per qualche miracolo riuscissero a tornare con la donna che li aveva lasciati, ad avere “un’altra opportunità”, sarebbero portati in quel caso ad accontentare ogni sua richiesta, a dimostrare di essere “meritevoli” di stare ancora con lei, insomma finirebbero per snaturarsi.

Pensa ad una donna che molla il suo fidanzato perché lui è sempre fuori casa. Cosa vorrebbe dire per lui tornare con quella donna? Non uscire più di casa, diventare un eremita, insomma snaturare la sua persona, dare alla donna una versione di sé che non esiste.

Il grande errore dell’uomo medio

Gli uomini commettono un grosso errore quando si parla di relazioni sentimentali, ovvero scambiano il fatto di piacere ad una donna con l’avere accanto una donna coinvolta emotivamente.

Sono due cose completamente diverse, e questo è uno dei motivi per cui spesso le relazioni saltano, perché ciò che c’era alla base non era un reale coinvolgimento emotivo ma solo un piacere, ad esempio un’attrazione fisica e quindi un semplice interesse sessuale, ma se la donna non è attratta e coinvolta emotivamente, alla prima incomprensione o alla prima difficoltà sarà portata a separarsi, ad interrompere la relazione, e a volte il motivo può essere davvero banale ma viene usato come motivazione valida.

E spesso l’uomo in questione non accetta la rottura, finisce per cercarla in continuazione, per chiederle spiegazioni, ma non ammette il fatto che molto semplicemente la donna che aveva accanto non era realmente coinvolta dal punto di vista emotivo e sentimentale.

L’amore non è un contratto scritto, è un sentimento e come tale può nascere e poi svanire, anche perché una donna non lascia il suo uomo all’improvviso ma è una decisione ben ponderata che spesso ha già preso mesi prima, iniziando a fare azioni per disabituarsi alla presenza del suo partner, con l’obiettivo di soffrire di meno quando la rottura sarà ufficiale, quindi non è stronza o egoista ma è un essere umano, capace di provare sentimenti ma anche di smettere di provarli.

Come un uomo vive la fine di un rapporto

Un uomo che viene lasciato, del resto, non è mai davvero obiettivo con se stesso, non si fa mai domande su cosa può aver sbagliato lui nel rapporto, e soprattutto non si pone mai la domanda che dovrebbe porsi prima di tutte: “ma io voglio realmente tornare con questa donna, o la mia sofferenza è dettata solo dalla tristezza dell’abbandono, dal fatto di aver perso la mia sicurezza?”

Ciò che invece l’uomo in questione dovrebbe fare è capire che probabilmente è arrivato il momento di trovarsi una donna nuova, di capire con quale donna può creare un rapporto sano e duraturo, anche perché se è stato lasciato deve pur esserci un motivo, e deve semplicemente accettare che il sentimento può finire.

Anche perché se questo uomo appena lasciato avesse la reale possibilità di uscire, conoscere una donna nuova che lo attrae, avere un’interazione con lei ed arrivare ad un appuntamento successivo con la certezza di piacerle e di coinvolgerla emotivamente, dove sarebbe tutto il dolore per la separazione dall’ex appena avvenuta? Svanirebbe.

E non gli servirebbe alcun “guru” esperto in riconquiste per essere felice.

Facci sapere la tua nei commenti o scrivici in privato per raccontarci una tua esperienza, ti risponderemo entro pochi minuti.

Fiducia in te stesso, sempre!     

Iscriviti nel nostro gruppo Facebook

È totalmente privato e riservato

Clicca qui per richiedere l'accesso

Forse ti possono interessare anche questi articoli